Tecnoconservas 2005

tecnoconserva_400Tecnoconservas 2005
18 – 19 Ottobre 2005
Parma (Italia)

COMUNICATO STAMPA
Incontro Settoriale TECNOCONSERVAS – AL-INVEST 3 U. E. – Mercosur
Parma, 18-19 ottobre 2005
Organizzato dall’Agenzia per la Cooperazione Internazionale BRE ARCHIMEDE SALERNO

L’Agenzia per la Cooperazione Internazionale BRE Archimede Salerno, nell’ambito del Programma AL-INVEST 3 della Commissione Europea, è coordinatore italiano di un progetto europeo finalizzato all’incontro tra imprese su Trasformazione dei prodotti alimentari e Tecnologie.
Questo progetto per l’Industria del Trasformato Alimentare e delle Tecnologie del Confezionamento è destinato sia alle imprese che già operano nel settore sia a quelle che sono interessate a contattare i principali attori europei ed acquisire conoscenze in merito alle ultime novità nel settore.
Particolare enfasi sarà data al Settore del Trasformato e delle Conserve Vegetali e di Pomodoro. Si è scelto questo settore proprio in base alle richieste dei partecipanti Argentini ed Uruguayani alle attività formative del progetto di formazione “Produzione di pomodoro per l’industria”, realizzato, dalla Bre Archimede, in Argentina a fine Febbraio 2005.
L’ Incontro Settoriale TECNO CONSERVAS, ideato e realizzato dall’Agenzia per la Cooperazione Internazionale BRE Archimede Salerno, ha come obiettivo quello di portare una Delegazione di imprenditori Latinoamericani alla Fiera Internazionale CIBUS TEC, a Parma, nei giorni 18 e 19 di Ottobre 2005. Qui si realizzeranno due giornate di business meeting tra operatori economici Italiani, Europei e Latinoamericani, preceduti da un convegno dal titolo “AL-INVEST 3 – TECNO CONSERVAS: opportunità di collaborazione economica Europa – America Latina” , finalizzato alla conoscenza del mercato italiano ed europeo nel predetto settore con la presentazione di alcuni enti e dei casi di successo.
Le delegazioni estere proverranno dai seguenti Paesi: Argentina, Brasile, Cile, Uruguay.
Grazie alla multilateralità di tale Incontro, gli imprenditori di entrambi i continenti potranno interagire, raffrontare esperienze e realizzare affari, incentrati soprattutto sul trasferimento di tecnologia, formazione, attrezzature, vendita e distribuzione di alimenti finiti.

Condividi:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

 
Questo articolo è stato letto 267 volte